Il rientro

Eccomi di ritorno dalle vacanze. Come previsto, sono state rilassanti, divertenti e, soprattutto, molto varie!
In montagna abbiamo fatto una bella escursione, pasteggiato a polenta e birra cruda (W la dieta...), giocato a D&D... Siamo persino andati ad assistere a una splendida sagra a tema longobardo, con tanto di costumi, dimostrazioni di combattimento, arcieri e lezioni di falconeria. Ho approfittato dei momenti di riposo per divorare un libro di Douglas Adams.
A Savona e in Francia abbiamo fatto delle belle nuotate, mangiato indiano (che adoro!), girato a Maisons Du Monde e fatto quel poco di shopping che ci potevamo permettere. Sì, perché quest'anno a finanze non stiamo messi granché bene: senza la solita, spropositata disponibilità dei nostri cari amici che ci hanno ospitati, le vacanze stesse sarebbero saltate.
Il rientro comunque non è stato traumatico: tornare a Casetta dopo tanti spostamenti è stato rilassante, per quanto la compagnia ci manchi. E subito mi ha fatto venir voglia di ricambiare l'ospitalità ricevuta alla prima occasione, nel migliore dei modi!
Prima però c'è da riadattarsi alla normale routine: pulire casa, cucinare per due, lavorare a vari progettini di grafica e web...

Per quel che riguarda i bijoux, la mia amica Tiziana mi ha rifilato un sacco di materiali e gioielli rotti. Che brutta persona... :)
Ma soprattutto, in spiaggia ci siamo dedicate alla raccolta di quelli che spero si trasformeranno in raffinati tesori del mare: sassolini coloratissimi, schegge di vetro, frammenti di quarzo, tutti levigati dalle onde.
Cosa ci farò esattamente? Mah, non lo so neanch'io... Molte delle mie idee implicano il praticare dei fori nel vetro, ma al momento non so come fare. Ovviamente m'informerò. Per il momento, il mio piccolo tesssoro è al sicuro nei suoi scrigni, in soggiorno.
Se vi può far piacere vedere qualche foto delle nostre vacanze, ne lascio un paio qui di seguito.

31 commenti:

  1. Bentornata!
    Molto belle le foto della montagna! ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao, Tine, e bentornata! Chissà quante belle cose ci farai con quei tesori. Mi raccomando di farceli poi vedere :))
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente se riuscirò a farci qualcosa lo mostrerò ;) Spero di sì perché su Etsy ho visto cose davvero meravigliose realizzate con questi materiali.

      Elimina
  3. Bentornata! Che tesoro di pietruzze hai accumulato! Ci ho provato anch'io ma con meno fortuna,
    speriamo almeno di usarli bene. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono curiosissima di vedere cosa ci farai anche tu :)

      Elimina
  4. Bentornata. Sono curiosa di vedere cosa diventeraano i tesori raccolti. Buona giornata. Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina, spero davvero che si trasformino in "qualcosa" :)

      Elimina
  5. Bentornata!!!!..che belle vacanze che hai passato.davvero belle le foto!!!^_^..aspetto di vedere cosa realizzerai!!!^_^Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  6. Bentornata!Anche io ogni anno raccolgo vetrini e conchiglie dalla spiaggia ma poi non ci faccio mai niente.Però è bello tenerli come ricordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti mi son detta che alla peggio li tengo come ricordo ;)

      Elimina
  7. Ciao Tine, bentornata^^ hi hi noi creative siamo tutte uguali! Pure io ho fatto incetta di sassi e conchiglie, tra gli sguardi del mio lui carichi di rassegnazione^^ aspetto di vedere le tue prossime creazioni allora! Un bacione <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì beh, la scena non dev'essere stata delle migliori, anche perché un giorno avevo scordato gli occhiali e quindi ho fatto tutto il bagnasciuga camminando piegata a papera -_- Aspetto di vedere anche le tue creazioni, che di certo saranno bellissime!

      Elimina
  8. Bentornata!!! Che belle ferie! Per i vetri ti consiglio d'ingabbiarli nel wire o incollarli su qualche link, non credo che si riescano a forare con cose casalinghe.
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un'idea! In effetti ho visto gioielli molto belli realizzati così. Per il vetro so che mi serve un micro trapano, io ho a disposizione una fresa ma non so se c'è una punta adatta, che non si scaldi troppo sul vetro. Vedremo, grazie per le dritte :)

      Elimina
  9. Bentornata Tine! Ti ho citata qui:
    http://30metriquadri.blogspot.it/2013/08/restyling-in-30mq.html
    grazie per l'ispirazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Pe! Appena posso ti lascio un commento un minimo ragionato sul tuo lavoro :) Mi piace sempre vedere i blog che seguo in evoluzione...

      Elimina
  10. Non c'è nulla da fare, siamo tutte dipendenti dai sassolini e dai vetruzzi del mare! Io che vicino a Savona ci abito (e maison du monde mi conosce assai bene, povero il mio portafogli...) non manco mai di "raccattare" pietruzze e legnetti e anche quest'anno non ho fatto eccezione. Se riuscirò a trovare abbastanza legnetti conto di sbiancarli ancora un po' e inventarmi un supporto per le foto, le pietre invece attendono che io abbia voglia di lucidarle con la vernice spray per infilarle in un contenitore di vetro, sperando facciano arredamento ;)
    Non sono molto edotta in merito, ma penso che se vuoi forare i vetri o le pietre l'unica sia un dremel o analogo mini trapano. Puoi cercare sul blog di Alessia (Bead&Tricks), se non erro devo aver visto lì tempo fa un tutorial :)

    RispondiElimina
  11. PS: che belle foto e che bel visino... Con la maglietta verde fai tanto dama medievale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paoletta, grazie per l'aiuto! Cercando in giro ho visto che si può usare una fresa simil Dremel per forare i vetrini: io potrei usarla, ma temo di non avere a disposizione una punta sufficientemente dura, devo cercarla. Grazie per avermi segnalato il blog di Alessia, è bellissimo! Lì ho visto che si parla di forare i pezzi in acqua per non farli rompere, ma ti confesso che l'idea di usare una fresa elettrica in acqua m'intimorisce alquanto: non vorrei rimanerci attaccata :|

      Sono felice che ti piacciano le foto... e il mio discutibile visino XD
      Grazie mille per la visita, un bacione!

      Elimina
    2. Oddio, aiuto è un parolone ;)
      Come punta ho un solo microbico suggerimento: io ne uso una diamantata per incidere (ma solo incidere) il vetro. Ovviamente in questo caso non hai bisogno di acqua.
      Puoi provare a farlo a più riprese, ma temo che il vetro si scaldi ugualmente e quindi si spacchi.
      Penso che al problema acqua+elettricità tu possa ovviare con dei guanti in gomma e calzature adeguate, ma non sono certo un'esperta nel settore, anzi ho una fobia assurda della combinazione! Non so, forse uno spruzzino? :D
      Cmq avevo letto in giro un metodo per tagliare le bottiglie: comprendeva un filo di lana e una sostanza infiammabile. In pratica legando il filo imbevuto intorno alla bottiglia e dandogli poi fuoco si dovrebbe riuscire a tagliarla di netto, perchè il calore improvviso la fa spaccare, solo dove passa il filo. Non credo però sia applicabile con la foratura!
      Sono curiosa di vedere cosa ci farai ;)

      Elimina
    3. Io avevo visto usare l'acetone per tagliare le bottiglie: non ricordo bene il procedimento ma implicava uno shock termico. Ma mi sa che i vetrini di mare sono troppo troppo piccoli per questi metodi.
      Stavo pensando di bagnare ripetutamente il pezzo di vetro (magari proprio con uno spruzzino) e forarlo a più riprese. Chissà se funzionerà! Purtroppo al momento non ho tempo per dedicarmici, i miei progetti rimarranno congetture ancora per un po' :(
      Grazie ancora per il confronto d'idee Paoletta, davvero!

      Elimina
  12. Bellissime foto! I sassolini e le schegge di vetro sono molto particolari e sicuramente catturano la luce in un bijoux!

    Sabry Orecchini e gioielli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry! Sono felice che ti piacciano le foto, quanto ai vetrini... spero davvero che si trasformino in bijoux :)

      Elimina
  13. Bellissime le foto delle tue vacanze, mi hanno fatto tornare la voglia di montagna *-*
    I sassolini, quanti ne ho presi negli anni! Sembrano tutti uno più bello dell'altro e alla fine vorresti sempre prenderli tutti, ne ho un paio di scatolette piene XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io gli anni passati ne avevo raccolti tantissimo, ma sono rimasti tutti al mare dai miei: questi sono i primi che raccolgo allo scopo di farci... qualcosa. E sì, avrei voluto prenderli tutti!
      Felice che ti siano piaciute le foto :)

      Elimina
  14. io quest'anno ho cambiato e ho fatto incetta di legni sbiancati dalle onde

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia Daniela, se ne avessi trovati li avrei raccolti anch'io...

      Elimina
  15. Che splendido bottino e che belle immagini.

    Grazie per averle condivise.
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice che ti siano piaciuti i vetrini e le foto :)

      Elimina

Ti ringrazio per il tuo commento: mi stai dedicando due minuti del tuo tempo e lo apprezzo immensamente!
I commenti vengono modrerati, perciò non sono visibili appena inviati.
Mi riservo il diritto di cancellare messaggi:
• offensivi, diffamatori e/o volgari;
• a sfondo esplicitamente politico;
• pubblicitari;
• che richiedono 'follow 4 follow': seguimi se ti fa piacere, io farò altrettanto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...