Orecchini 'River Star'

Accidenti, che arietta frizzante in questi giorni! Ben venga dopo l'afa infernale del periodo scorso, ma è meglio se mi sbrigo a condividere i miei lavori estivi prima di andare fuori stagione...

Vi presento i miei primi orecchini semipreziosi.
orecchini river star
Il filo, le minuterie e le bellissime monachelle con stella marina sono in argento. A fare da protagoniste sono le perle di fiume, che adoro in questa tonalità grigia e profonda.
orecchini river star
Lavorare con l'argento mi mette un po' di soggezione: non vorrei mai sprecarlo. Ma sono sicura che con la pratica questa paura svanirà.

Buona giornata!
Linky Party C'e' Crisi

Il rientro

Eccomi di ritorno dalle vacanze. Come previsto, sono state rilassanti, divertenti e, soprattutto, molto varie!
In montagna abbiamo fatto una bella escursione, pasteggiato a polenta e birra cruda (W la dieta...), giocato a D&D... Siamo persino andati ad assistere a una splendida sagra a tema longobardo, con tanto di costumi, dimostrazioni di combattimento, arcieri e lezioni di falconeria. Ho approfittato dei momenti di riposo per divorare un libro di Douglas Adams.
A Savona e in Francia abbiamo fatto delle belle nuotate, mangiato indiano (che adoro!), girato a Maisons Du Monde e fatto quel poco di shopping che ci potevamo permettere. Sì, perché quest'anno a finanze non stiamo messi granché bene: senza la solita, spropositata disponibilità dei nostri cari amici che ci hanno ospitati, le vacanze stesse sarebbero saltate.
Il rientro comunque non è stato traumatico: tornare a Casetta dopo tanti spostamenti è stato rilassante, per quanto la compagnia ci manchi. E subito mi ha fatto venir voglia di ricambiare l'ospitalità ricevuta alla prima occasione, nel migliore dei modi!
Prima però c'è da riadattarsi alla normale routine: pulire casa, cucinare per due, lavorare a vari progettini di grafica e web...

Per quel che riguarda i bijoux, la mia amica Tiziana mi ha rifilato un sacco di materiali e gioielli rotti. Che brutta persona... :)
Ma soprattutto, in spiaggia ci siamo dedicate alla raccolta di quelli che spero si trasformeranno in raffinati tesori del mare: sassolini coloratissimi, schegge di vetro, frammenti di quarzo, tutti levigati dalle onde.
Cosa ci farò esattamente? Mah, non lo so neanch'io... Molte delle mie idee implicano il praticare dei fori nel vetro, ma al momento non so come fare. Ovviamente m'informerò. Per il momento, il mio piccolo tesssoro è al sicuro nei suoi scrigni, in soggiorno.
Se vi può far piacere vedere qualche foto delle nostre vacanze, ne lascio un paio qui di seguito.

Pausa vacanze

pausa vacanze
Finalmente, dopo un mese di settimane infuocate, che toglievano la forza di fare qualunque cosa, ce ne andiamo un po' in vacanza.
Il mio compagno era stanchissimo, ha proprio bisogno di staccare un po' la spina dal lavoro. E io... ho bisogno di tranquillizzarmi per parecchie questioni, prendere delle decisioni e farmi venire tantissime idee per settembre.
E allora cosa c'è di meglio che andare in montagna, in compagnia di una coppia di amici fidatissimi?

La nostra meta è Limone Piemonte (CN): là ci attendono tanto fresco, zero zanzare, escursioni, grigliate, e ottima birra artigianale.
E poi, giusto per non farci mancare nulla, passeremo a Savona per goderci qualche giorno di mare!

Non vedo l'ora. I bagagli sono già pronti, mancano giusto le playlist per l'autoradio, che preparerò domattina.

Dubito di riuscire a collegarmi a internet più di quel tanto nei giorni a venire: ho il 3G, ma fa piuttosto angoscia sul mio cellulare. Perciò vi auguro di trascorrere un buon Ferragosto e vi saluto.

A presto!

Collanina 'Macarons'

Che meraviglia i macaron! Io li adoro, sia da mangiare che in fotografia: sono colorati, minimali e deliziosi. Sono decisamente dei peccati di gola di design.
Io e mia cognata Marilena abbiamo provato più volte a prepararli, seguendo svariate ricette, ma il risultato... non è mai stato dei migliori. Quale sia il motivo non lo sappiamo: dipenderà dal forno? Non li lasciamo riposare abbastanza? Chi lo sa, comunque per questa stagione ci abbiamo rinunciato.

Per addolcirci dalla delusione culinaria, oggi vi mostro la mia prima creazione in shrink plastic.
Conoscete questo materiale? Si tratta di semplici fogli sui quali si può disegnare o stampare, a seconda della tipologia. Una volta termminata l'opera, l'immagine opportunamente ritagliata viene "asciugata" con un phon o un embosser finché non si plastifica. Durante questo processo il tutto si rimpicciolisce come un maglione di lana lavato male. Trovo che sia un materiale super versatile se usato con creatività!
collanina macarons
Per questo esperimento, eseguito anch'esso a quattro mani con Marilena, ho disegnato coi pastelli tre coloratissimi macaron: non che siano perfetti, ma sono riusciti sicuramente meglio di quelli cucinati...
Marilena ha avuto la splendida idea di aggiungere tre perline sfaccettate che riprendono le cromie del disegno, e così è nata la nostra collanina!

Ho una grandissima voglia di creare nuovi oggetti con la shrink plastic: non mi resta che ordinarne una vagonata di fogli.
E quest'autunno, contro i macaron veri, sono certa che la spunteremo noi.
Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina:
Linky Party 2013

101 cose su di me – decima e ultima parte!

… e qua c'è da festeggiare: sono arrivata in fondo al bellissimo (per quanto luuuuuungo) Linky Party di C'è Crisi, che ha aiutato me e un gruppetto di fantastiche blogger a raccontarsi e conoscersi un po'. Sono contenta di aver partecipato, è stato proprio divertente!
Ma bando alle ciancie (si fa per dire), ecco i miei ultimi punti:
  1. Le console che io e mio fratello abbiamo posseduto, nell'ordine: Atari, NES, Mega Drive, Super Nintendo (con tanto di bazooka), Neo Geo, Playstation, Game Cube, Game Boy Advance, Nintendo DS, Wii.
  2. Il mio aperitivo preferito è lo spritz! Se non avessi avuto il ragazzo veneto probabilmente non l'avrei mai scoperto.
  3. Non ho mai percepito la Rete come un qualcosa che ci autorizza ed essere aggressivi e offensivi nei confronti degli altri. Non ho mai scritto un commento che nel “mondo reale” rinnegherei. Credo che i troll e i leoni da tastiera siano persone che hanno lacune educative ed emotive molto profonde.
  4. Gli orecchini che preferisco in mio possesso... purtroppo non sono opera mia, ma di una ragazza americana che ha uno shop carinissimo su Etsy. Queste piccole frecce bronzee ben rappresentano il mio amore per il fantasy, per l'arceria e per la semplicità.
    Foto tratta dall'Etsy shop
    Lemoree di MeredithGrace.
  5. Stiamo pensando, al rientro dalle vacanze, di prendere un gattino, cosa che mi fa felice solo a pensarci! Però vedo le difficoltà oggettive, a partire dalle allergie della sottoscritta (di gatti ne ho avuti sì tanti, ma hanno sempre vissuto in buona parte nel giardino dei miei) fino ad arrivare al fatto che mi sento triste all'idea che un micio non possa avere spazio aperto a disposizione che vada oltre a un terrazzino. Allo stesso tempo vorrei tanto togliere un gattino da una situazione di abbandono. Ne abbiamo di che riflettere...
  6. Faccio fatica ad ascoltare musica in italiano. Però non disdegno Caparezza e Elio e le Storie Tese, questi ultimi a patto che non facciano i pinguini rappettari o i giudici ai talent show. Ascolto anche i Marlene Kuntz se mi trovo nel periodo giusto.
  7. Il social network da cui sono più attratta è Pinterest! Mi piace perché non impegna, offre spunti originalissimi e mediamente la cura per le immagini è ineccepibile. Amo anche Instagram per la sua immediatezza, devo sforzarmi di usarlo di più (anzi: se lo usate e volete lasciarmi il vostro link sarò lieta di seguirvi!). Ho un profilo Facebook per tenermi in contatto con famiglia e amici che vivono lontani, ma lo uso veramente col contagocce e in generale lo trovo troppo invasivo. Forse però un domani mi farò una paginetta dedicata al blog... Chi vivrà vedrà.
  8. Non amo comprare cibi pronti, al contrario adoro preparare quel che posso in casa: pasta, focacce, salse, dolci... Mi sono lanciata addirittura nella preparazione casereccia dei Sofficini stile Findus, che sono deliziooooosi! Inutile dire che però con questo caldo non ci penso nemmeno :P
  9. La mia serie tv preferita è Doctor Who! Lo adoro, anche se l'ultima stagione mi ha un po' delusa. Devo trovare il coraggio di guardare le serie classiche, per quanto possano risultare trash vedendole oggi. La fantascienza anni '60 ha comunque il suo fascino...
  10. Nonostante le incertezze e le paure per le prospettive (o le non-prospettive) di lavoro, nonostante la situazione economica attuale non sia delle più rosee... questo è stato l'anno più felice della mia vita. Anzi, questo è stato forse il mio primo anno di vera, tangibile felicità! Trasferirmi a Casetta (come ancora la chiamiamo) col ragazzo con cui ho avuto una relazione a distanza per anni è stato indescrivibile: ricorderò per sempre la gioia e l'entusiasmo del giorno del trasloco, quando lui è venuto a prendere me e i miei scatoloni. È stata un'esperienza che mi ha fatto maturare e scoprire cose nuove, sebbene di strada da fare ce ne sia ancora. Ho finalmente intrapreso gli studi per il settore che davvero m'interessa e visto molte cose da un'altra prospettiva. Sono e sarò sempre grata ai miei per l'aiuto che mi hanno offerto per levarmi dalle balle vivere la vita che desideravo al fianco della persona che amo.
  11. Come blogger, potrei raffrontare quello che provo al mio primo anno di convivenza: finora è stata un'esperienza bellissima che mi ha insegnato molto e che mi spinge a migliorare nelle cose che amo fare. Ho avuto contatti con persone splendide che mi hanno fatto sentire il loro appoggio e spero di aver ricambiato a sufficienza: ci sono gentilezza, talento e creatività a palate dietro ai blog che seguo e commento!
Abbiamo finito. Ewwiwa!!!
Come da suggerimento di Alex, l'ideatrice di questo Linky Party, ho raggruppato tutti e 101 i punti in una pagina, accessibile da qui o dalla sezione “About me”.

Buona giornata!

Blog template e Portfolio

Quando ho deciso di rifare il blog da zero avevo in mente un progetto molto ambizioso: {attenzione: gergo lievemente tecnico} volevo cambiare tutti gli ID e le classi del template e passare da una struttura fissa ad una responsiva e fluida {fine gergo tecnico}, inoltre volevo ricreare a manina tutti i gadget.
Poi arriva la realtà, come l'iceberg che affonda il Titanic: non è solo questione di fare ulteriore pratica, è anche questione di tempo e progetti paralleli più urgenti.
Difatti mi ritrovavo ancora senza un portfolio, ora che, ultimati gli studi, devo cercare un nuovo lavoro. Presentarsi in questo settore senza un “assaggio” del proprio operato da mostrare equivale al cestinaggio diretto.
Così ho comprato il mio bel dominio e mi sono data da fare, mentre l'afa africana si mescolava all'ansia da prestazione che purtroppo da sempre mi schiaccia e mi fa lavorare peggio.
Pubblicare un lavoro che non mi soddisfa appieno e che vorrei stravolgere al più presto non è semplice, ma ho capito che devo farlo per forza, altrimenti continuerò a ritrovarmi con il nulla fra le mani.

Voglio perciò presentarvi la prima versione del mio portfolio di graphic/web designer: ci ho lavorato molto perché volevo che fosse responsivo (l'aspetto cambia a seconda che venga visualizzato su pc, tablet o smartphone e anche allargando/stringendo la finestra del browser) e perché fosse fruibile anche sull'Internet Explorer di mia nonna.
Purtroppo al corso questi argomenti sono stati solo accennati, quindi ho dovuto mettermi a cercare e studiare da sola.

Per quanto riguarda il blog, all'apparenza non è stato rivoltato com e un calzino perché i colori sono simili a prima e i font sono rimasti gli stessi, così come lo sfondo e il disegno dell'header. Ho però cambiato la struttura e lavorato per conciliare al meglio minimalismo e fruibilità, cercando di non perdere quella sensazione di tranquilla spensieratezza che vorrei che trasmettesse.
Le radicali trasformazioni che volevo apportare non sono state accantonate, solo non posso occuparmene in questo momento: nel frattempo continuerò a studiare e sperimentare. :)

Ho un nuovo progetto fra le mani, si tratta del sito + blog per l'attività della mia migliore amica. Spero che si trasformi presto in qualcosa di gradevole, che la rispecchi... e che possa arricchire un po' il mio ancora magrissimo portfolio.

Vi ringrazio se avete letto questo post noiosetto!
Se avete commenti, consigli o osservazioni, come sempre sono ben accetti :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...