Pigiamino DIY per gatti convalescenti

Oggi voglio raccontarvi della soluzione DIY che ho adottato per proteggere i punti sul pancino della mia piccola Bailey, durante i primissimi giorni che hanno seguito la sterilizzazione.
Dopo averle tolto il cerotto {ragazzi, anche questa è stata dura e Bailey non ha gradito per niente! Si era proprio incollato di prepotenza!}, avevo notato che lei tendeva a mordicchiarsi e io, presa dall'ansia, non sono uscita di casa per 2 giorni, spostando anche i miei orari in ufficio, pur di tenerla d'occhio.
Poi ecco il provvidenziale scambio di mail con Sabrina, che mi ha raccontato di come, dopo l'intervento della sua gatta, il veterinario le avesse suggerito di farle un pigiamino in alternativa al "collare shakespeariano", che i gatti ovviamente odiano. Sabrina è bravissima a cucire, perciò non ha avuto problemi; io lo sono... diciamo un po' meno!
Quella che vi propongo è una soluzione no-sew, ovvero che non richiede di cucire. Condivido la mia esperienza nel caso in cui vi troviate ad affrontare la mia stessa situazione, sperando che possa aiutarvi a non vivere nel terrore come me per quel paio di giorni :)
Idea tratta da instructables.com: devo ringraziare un mio caro amico per aver trovato questo link!
Ecco quindi cos'ho fatto io.
OCCORRENTE:
  • metro o righello;
  • gessetto;
  • forbici;
  • una vecchia T-shirt;
  • spille da balia.
PROCEDIMENTO:
  1. Ricavate da un lato della T-shirt un rettangolo di stoffa.
  2. Dopo aver preso le misure al vostro gatto, per vedere grossomodo a che distanza ritagliare i buchi per le zampe, disegnate questi buchi sulla stoffa col gessetto.
  3. Ritagliate i buchi.
  4. Infilate il gatto nel pigiamino, facendo passare tutte e 4 le zampe nei buchi {la mia Bailey ha fatto un po' di storie: voleva solo sedersi sopra il pigiamino, ma non infilarci le zampe!}.
  5. Chiudete il pigiamino sulla schiena con le spille da balia. Dev'essere stretto, ma non da togliere il respiro al vostro micetto!

CONSIGLI:
  • Per non sprecare tessuto, fate delle prove per le misure con un cartamodello. Non occorre che siano precisissime, però il risultato finale non dev'essere troppo mollo, altrimenti il gatto se lo sfilerà in un attimo, né troppo stretto, altrimenti gli limiterà i movimenti e per lui sarà una tortura!
  • Non preoccupatevi se inizialmente il vostro gatto "si sentirà strano": Bailey all'inizio camminava all'indietro, tutta insofferente, ma dopo una mezz'oretta si è abituata.
  • Cercate di fare in modo che il didietro del vostro micio sia libero per andare in cassetta, senza che s'inzaccheri dei suoi "prodotti".
  • Se intendete fargli indossare il pigiamino per più di un giorno, vi consiglio di ricavarne due dalla stessa T-shirt: uno dal davanti e uno dalla schiena. In questo modo potrete cambiarglielo e lavare quello usato.
  • Se non avete T-shirt da tagliare, potete usare altro, ad esempio una federa. L'importante è che il tessuto sia abbastanza elastico, possibilmente un cotone stretch.
  • Ho preferito usare delle spille da balia piccole perché temevo che se le avessi usate troppo grandi la mia gatta avrebbe potuto morderle fino ad aprirle, magari facendosi male... Non so se la mia paura sia motivata o meno, ad ogni modo con le spille piccole fermare il tessuto è leggermente più complicato. Per questo è meglio fare questo lavoro in due, con una persona che tiene il gatto mentre l'altra chiude le spille.
Se volete sapere come sta Bailey adesso, la risposta è: bene!
Ha portato il pigiamino per un paio di giorni, poi ci siamo sentiti sufficientemente tranquilli da toglierglielo.  Il pelo ha iniziato a ricrescerle sia sul pancino che sulla zampina {rasata anche quella per fare la flebo}, lei non mostra segni di dolore o fastidio, certo se stesse più tranquilla come i gatti "normali" vorrei pulirle la cicatrice, visto che qualche pelo marroncino nella zona ce l'ha... ma lei non ne vuole sapere! Fra qualche giorno i punti dovrebbero staccarsi da soli. Speriamo, perché in caso contrario sarà un bel problema toglierglieli, col suo caratterino! Non voglio assolutamente sottoporla a una seconda anestesia, farei di tutto per evitargliela...
AGGIORNAMENTO: Bailey si è staccata da sola i punti e ora ha una pancina come nuova!
Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina:
Linky Party 2014

60 commenti:

  1. che bella la tua micetta...anche il mio è stato sterilizzato......grazie per i consigli...bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un maschietto? Con loro è un po' più semplice per fortuna, niente punti sulla pancetta!

      Elimina
  2. Oddio che bella che è! geniale l'idea del pigiamino, sembra averlo accolto anche bene...Mi salvo il link, potrebbe sempre servire in futuro ^_^
    buona giornata!
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi avuto l'idea prima mi sarei risparmiata dei momenti davvero angosciosi, come quando mi sono accorta che un punto si era tirato... Per fortuna poi comunque ha tenuto, ma che spavento!

      Elimina
  3. Hai avuto davvero una buona idea!!
    E la tua miciotta è meravigliosa!! Io ne ho due, di gattone e ricordo che nei giorni dopo l'operazione ero super attena a controllare che non si mordicchiassero i punti... poverine..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ansia, vero? Io la prima notte che Bailey è rimasta senza cerotto ho dormito a tirate di 10 minuti: continuavo a svegliarmi per controllare...

      Elimina
  4. Idea fantastica Silvia... un abbraccio alla tua Bailey.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, vado a consegnare l'abbraccio alla diretta interessata :)

      Elimina
  5. ...Bravissima tu, e brava la piccola Bailey...Già, perché la mia gatta non avrebbe mai accettato di farsi ...non dico vestire, ma nemmeno toccare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che non è stato semplice: neanche Bailey è esattamente quello che si può definire un gatto-peluche. Abbiamo dovuto tenerla in due per metterle il pigiamino, mentre lei si lamentava e tirava fuori le unghiette... Dopo poco, però, si è abituata all'idea.

      Elimina
  6. Che bella idea, e che amore la micina. I nostri gatti sono stati abbastanza tranquilli dopo l'intervento però avevamo adottato una soluzione simile per la mia cagnetta, aveva la zampa operata, però la notte is toglieva sempre il calzino e agiva, per un miracolo non hanno dovuto ricucirla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, sulla zampa per certi versi è più complicato, perché il bendaggio come si fa a fissare? Per fortuna che sei comunque riuscita ad evitare la ricucitura: una seconda anestesia a distanza ravvicinata non è bella :(

      Elimina
  7. Non posso crederci! :)
    Bellissima la tua micetta col pigiamino!! Davanti alle amorevoli cure che hai nei suoi confronti non posso che intenerirmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sto dando tutto l'amore che posso: spero solo che lei abbia compreso che nulla di quel che abbiamo fatto è stato per cattiveria nei suoi confronti!
      Grazie Elisabetta, buona serata :)

      Elimina
  8. Ottima idea! La mia Minou è stata sterilizzata un po' di tempo fa e non ricordo quasi più com'era andata…salvo che si era cacciata in un angolino e non voleva uscirà da lì..povera piccolina!! La tua bimba pelosetta è meravigliosa…Un abbraccio e una carezzina a Bailey!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io ricordo com'era andata con le gatte che ho avuto quando stavo coi miei... Un po' perché è passato del tempo, un po' perché se ne occupava direttamente mio zio veterinario, che aveva la clinica proprio sotto di noi.
      Sono contenta che la piccola Bailey ti piaccia anche così infagottata :)

      Elimina
  9. Oddio che teneraaaaa! Brava Silvia, hai avuto davvero un pensiero gentile nei suoi confronti...sono sicura che l'ha capito ed apprezzato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io me lo auguro! Per giorni mi sono domandata se mi stesse odiando: era molto meno coccolosa del solito... Ora però sono due giorni che non mi si stacca di dosso, tra fusa, strusciamenti e "pasta" XD

      Elimina
  10. è un'ottima idea questa.
    Sai,quando operammo i nostri cani,pensai di utilizzare la maglia tubolare,quella che serve per tenere le fasciature,che si allarga e ne trovi di tutte le misure.Praticai dei fori all'altezza delle zampe anteriori e la rete aderì alla pancia,ma traspirava anche visto le trame larghe.
    Invece per i gatti,soprattutto adesso per Mia,perchè ha una placca eosinofilica al collo che le prude,ho tagliato una manica di una maglietta all'altezza delle zampe.
    Io sono negata per il cucito.
    se trovo le foto te le mando...
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima l'idea della manica! Ci avevo pensato anch'io, ma dopo aver già usato la maglietta. Forse mi sarei risparmiata un paio di spille da balia con questa soluzione...

      Elimina
  11. È bellissima!!!
    Ciao, bacioni ad entrambe!

    RispondiElimina
  12. Ma che forte questa idea! In effetti molto utile in un caso del genere! Comunque è proprio un bella e sono contenta che stia bene!! :D

    RispondiElimina
  13. Ma che meraviglia la tua Bailey *__*
    E tu sei stata davvero una brava mamma con lei.

    P.S: Se vuoi partecipa la mio Giveaway ^-^/

    RispondiElimina
  14. Che amore la tua Bailey! Avevo usato anch'io uno stratagemma simile con la mia cagnolina, per evitare che si succhiasse il latte da sola e potesse guarire così dalla gravidanza isterica. Però invece delle spille avevo fatto dei nodi nella stoffa sulla schiena. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh povera la tua cagnolina: che brutta cosa dev'essere la gravidanza isterica. E non sapevo si succhiassero il latte da sole in questi casi...
      Ottima l'idea dei nodi, ma ho come il presentimento che con un piccolo terremoto come Bailey non sarebbero bastati :D

      Elimina
  15. ma che amore con il pigiamino!! la mia tai non se lo farebbe mettere mi sa..... però devo dire che quando è stata sterilizzata ha fatto la brava!!! un bacino su quel pancino!!!
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma neanche Bailey se lo lasciava mettere... È stata una lotta con lei contro me e il mio compagno! E che capriccione faceva... Fortuna che poi si è abituata. La foto del post è stata scattata circa 40 minuti dopo averglielo fatto indossare :)

      Elimina
  16. Apparte che Bailey è bellissima, questa idea è molto furba, al posto del collarino che da sempre fastidio un comodo pigiamino.
    Un abbraccio e una carezza alla tua gattina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh, Bailey non sa che rottura ha scampato evitando il collare! Se lo sapesse, forse mi ringrazierebbe. Forse! :D

      Elimina
    2. ti ringrazierebbe di sicuro!
      se passi sul mio blog c'è un premio per te!
      ;)

      Elimina
  17. Mamma mia è sempre più bella la tua micia^^ me la spupazzerei tutto il giorno!! Sei stata bravissima Silvia, hai avuto un ottima idea! Se penso alla mia micetta tutta rasata che dormiva a pancia in su con le cosciette aperte e tutte rosa... Che tenerezza mi faceva! Sono contenta che Bailey stia meglio e che anche tu ti sia finalmente rilassata^^ un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come ti capisco! Povera anche la tua piccina, ma almeno per lei è tutto finito, vero?
      Sai, Bailey normalmente ha la pancina ricoperta di lungo e morbido pelo bianco, però s'intravede ugualmente il rosa. Ora che è tutta rasata fa ancora più tenerezza, soprattutto per il rotolino di ciccetta che sporge...
      Aah, non devo pensarci, altrimenti scappo a casa a spupazzarmela! XD
      Comunque per rilassarmi completamente aspetto l'eliminazione dei punti di sutura.
      Un bacione!

      Elimina
  18. Ciao Silvia, che cucciola carina la tua gatta.
    Sono contenta che si sia già ripresa.
    In casa mia vive un gattone di 13 anni, Tigro, che adoro.
    Io e Tigro vi salutiamo
    ciao
    Sara

    ps: inizio a seguirti :-)

    RispondiElimina
  19. Sono davvero felice di esserti stata utile!
    Tutto è bene quel che finisce bene (e l'ultimo chiuda la porta).

    Una carezza a Bailey!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che utile, a dir poco provvidenziale.
      Grazie ancora Sabrina!

      Elimina
  20. eh..eh..ma come gli sta bene questo pigiamino!!^_^...questa è un ottima soluzione...io quando sterelizzai la mia gattona ricordo che non gli ho tolto gli occhi di dosso per giorni...e notti...>_<......però questo è altro per questi pelosoni!^_^Un baicione a te e alla tua miciona!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il giorno dopo averle tolto il cerotto fossi stata costretta a uscire di casa... non so se ce l'avrei fatta. E anche dormire è stato complicato. Fortuna che poi ho trovato questa soluzione!

      Elimina
  21. Ciao, ti ho conosciuta grazie all'iniziativa della girandola creativa.
    Che bella la tua gattina, la mia veterinaria mi aveva suggerito
    un pigiamino così, quando ho sterilizzato la mia cagnolona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Hamina, infatti anche per i cani credo sia meglio di quel collare odioso!

      Elimina
  22. Ciao Silvia!E' un vero piacere conoscerti!Ma che bella idea questo pigiamino!Io purtroppo non ho animali, ma quando vedo quei tremendi coni intorno al collo dopo un'operazione mi si strige il cuore....sarebbe un'idea da proporre ai veterinari :-) A presto!Bacioni Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micol, piacere anche mio :)
      Alcuni veterinari lo suggeriscono già, per fortuna!

      Elimina
  23. Che tenera la gattina con il pigiama! Sono contenta che ora stia già meglio! :)
    Ottima soluzione per proteggere i punti, molto meglio del "collare della vergogna" (hai visto il cartone animato "UP"?)
    Grazie della visita! :)

    RispondiElimina
  24. Che dolce la tua micina <3 Se solo mi fosse venuta in mente quest'idea geniale avrei risparmiato il "collarino shakespeariano" alla mia Amelie, camminava in maniera così innaturale quando lo portava che mi faceva una tenerezza infinita :( Ho provato a non metterglielo e sono stata due giorni e due notti (non ho dormito!!!) a controllare che non si leccasse (una cosa da matti), poi mi sono rassegnata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco fin troppo bene cos'hai provato :(

      Elimina
  25. Cucciola lei bellissima, che tenerezza! Grande il pigiamino! Siete proprio una bella coppia voi due :-)

    RispondiElimina
  26. Che idea geniale! E che bella gattina, ha due occhioni splendidi ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei è una rubacuori pure da convalescente :)

      Elimina
  27. Eccola la micia! Quant'è bella!
    Grandiosa l'idea del pigiamino! Hai fatto un ottimo lavoro!

    RispondiElimina
  28. L'idea del pigiamino per proteggere i punti è davvero geniale e rende tutti più sicuri.
    La tua micina è stupenda, ha un visino dolcissimo! Sono proprio felice che stia meglio!
    Bacioni!
    Sharon

    RispondiElimina
  29. Ciao Silvia, how clever idea, thanks for sharing! I love your sweet cat!
    Have a wonderful day and week!
    Baci from Portugal,
    Ana Love Craft
    www.lovecraft2012.blogspot.com

    RispondiElimina
  30. Tesora la Bailey, sembra che tu le abbia messo il pannolone, cara che bella! Riesco ad immaginarmela che cammina all'indietro, certo che e' proprio una diavoletta.. ma sono contentissima di sapere che adesso sta bene.

    Vi mando un bacione e una carezzina alla convalescente! alex

    RispondiElimina
  31. Ciao Silvia, anche la mia Mimì ha un bel caratterino e quando l'ho fatta sanare non c'è stato verso di farle tenere il collare elisabettiano... le sono stata vicino tutto il giorno per non farle staccare i punti ma non sapevo della possibilità di farle un pigiamino, altrimenti ci avrei provato! Pazienza, sarà per il futuro! Grazie! Dani

    RispondiElimina
  32. ma dolce e carina la tua micia!! si presto dovremmo affrontare anche noi lo stesso problema, ma trattandosi di un maschio la cosa dovrebbe essere più semplice. Carinissimo e molto utile il tutorial. ahaha è vero sembra abbia un pannolone! ahah un abbraccio elena e annalisa

    RispondiElimina
  33. Ciao Silvia! Arrivo qui tramite il linky party di C'è Crisi tema Gatti, al quale ho partecipato anche io.
    Il tuo post cade a pennello, lunedì prossimo la mia pelosa subirà l'intervento di sterilizzazione... e io sto morendo di paura!
    Un abbraccio a te e alla tua dolcissima Bailey!

    ps: se ti interessa un progetto felino vieni a dare un occhiata da me!

    RispondiElimina
  34. Ma quanto bella è questa polpettina pelosa??
    La mia per fortuna non ha avuto bisogno di una cosa del genere...dico per fortuna perchè non penso avrebbe reagito con la stessa calma di Bailey, eheh ^^
    Carinissimo il pigiamino comunque!
    baci :)

    RispondiElimina
  35. Io feci la stessa cosa quando il mio micio (all'epoca minuscolo! Io avevo dieci anni, figurati), fu operato al pancino per dei problemi di accumulo di grasso "strano"...
    Al posto delle spille da balia usammo dei bottoni a pressione. Fu difficile prendergli le misure precise, ma eravamo più sicuri perché, essendo così piccino, eravamo terrorizzati che potesse trovare un modo per giocare con le spille e farsi male :P

    RispondiElimina

Ti ringrazio per il tuo commento: mi stai dedicando due minuti del tuo tempo e lo apprezzo immensamente!
I commenti vengono modrerati, perciò non sono visibili appena inviati.
Mi riservo il diritto di cancellare messaggi:
• offensivi, diffamatori e/o volgari;
• a sfondo esplicitamente politico;
• pubblicitari;
• che richiedono 'follow 4 follow': seguimi se ti fa piacere, io farò altrettanto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...